Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

#AMERICALOVESVENICE. L'AMBASCIATA D’ITALIA E SAVE VENICE IN PARTNERSHIP A SOSTEGNO DI VENEZIA.

Data:

21/11/2019


#AMERICALOVESVENICE. L'AMBASCIATA D’ITALIA E SAVE VENICE IN PARTNERSHIP A SOSTEGNO DI VENEZIA.

#AMERICALOVESVENICE

Dal 12 al 17 novembre, Venezia è stata devastata dal maltempo. L’acqua alta ha raggiunto un livello senza precedenti. I cittadini di Venezia, il suo patrimonio artistico e culturale e le sue attività commerciali sono stati gravemente colpiti. Il Governo italiano ha dichiarato lo stato di emergenza e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha lanciato una campagna a sostegno di Venezia per sensibilizzare il pubblico sull'emergenza che ha colpito la città e promuovere attività di raccolta fondi.

L'Ambasciata d'Italia a Washington e Save Venice, la principale organizzazione no-profit americana dedicata alla conservazione del patrimonio artistico di Venezia, stanno collaborando con l'obiettivo di raccogliere fondi per riportare Venezia al suo splendore.

“Venezia ha profonde radici storiche ed è una città moderna e vibrante, innovativa e aperta al futuro con un forte background imprenditoriale e industriale. Venezia e i veneziani come sempre saranno all'altezza di questa sfida ", ha affermato l'Ambasciatore Armando Varricchio, aggiungendo che “l’eredità del passato, l’energia e il dinamismo di Venezia sono solide basi su cui costruire un futuro radioso per la città”.

Secondo il Presidente di Save Venice Frederick Ilchman “Save Venice è nata in risposta alle terribili inondazioni del novembre 1966 e le inondazioni del novembre 2019 sottolineano l'urgenza della nostra missione. L’Immediate Response Fund consentirà a Save Venice di muoversi agilmente e rapidamente per mitigare gli effetti corrosivi di acqua salina e depositi in chiese allagate, musei e edifici pubblici equiparabili, per sostenere il trattamento di conservazione di emergenza per dipinti, opere in pietra, pavimenti, mobili in legno, libri e documenti d'archivio, oltre a intraprendere una conservazione preventiva per ridurre al minimo i danni da future inondazioni. Continueremo a fare ciò che la nostra storia dimostra che facciamo meglio: proteggere l’insostituibile patrimonio artistico di Venezia. Siamo onorati di collaborare con l’Ambasciata in questa importante iniziativa per raccogliere fondi per Venezia.”

Save Venice ha attivato l’Immediate Response Fund per il patrimonio artistico di Venezia. Si può effettuare una donazione su www.savevenice.org/donate.

L'Ambasciata d’Italia a Washington e Save Venice desiderano ringraziare anche la National Italian American Foundation (NIAF) e le altre organizzazioni negli Stati Uniti per i loro sforzi a sostegno di Venezia.


288