This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Referendum popolare per l’abrogazione di un comma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia ambientale

Date:

02/14/2016


Referendum popolare per l’abrogazione di un comma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia ambientale
 

APERTURA STRAORDINARIA DEL CONSOLATO IL FINESETTIMANA 9-10 APRILE

In occasione del Referendum 2016, il Consolato sara' aperto anche il sabato 9 e domenica 10 aprile, dalle ore 10:00 alle ore 13:30, per assicurare lo svolgimento delle operazioni elettorali solamente (richiesta duplicati, voto, consegna delle schede di voto, ecc.).

------------------------------

Ad ogni elettore residente in questa circoscrizione consolare ed iscritto all’AIRE (che non abbia optato, entro il termine del 26 febbraio 2016, per recarsi a votare in Italia) e agli elettori “temporaneamente” in questa circoscrizione (per un periodo di almeno tre mesi, che abbiano chiesto direttamente al proprio comune, entro il 15 marzo 2016, l’opzione di votare all’estero per corrispondenza), questo Consolato Generale ha inviato per posta un plico contenente il seguente materiale:

- il certificato elettorale;
- la scheda elettorale;
- una busta piccola bianca senza indicazioni e totalmente anonima in cui inserire la scheda votata;
- una busta già affrancata con l’indirizzo del Consolato Generale d'Italia a San Francisco;
- un foglio informativo con l'indicazione delle modalità di voto e con istruzioni per la restituzione della scheda votata.

L’elettore che alla data del 3 aprile non avesse ancora ricevuto il plico elettorale, potrà rivolgersi al Consolato Generale d'Italia a San Francisco per verificare la propria posizione elettorale e chiedere eventualmente un duplicato del certificato elettorale utilizzando il seguente modello di richiesta del duplicato del certificato elettorale a cui dovrà essere allegato copia di un documento di identità in corso di validità. La firma sul documento d'identità dell'elettore deve essere chiaramente visibile.

La richiesta potrà essere inviata per posta elettronica all’indirizzo sanfrancisco.voto@esteri.it, o per posta ordinaria al Consolato Generale d'Italia (Ufficio Elettorale, 2590 Webster Street, San Francisco, CA 94115), oppure consegnata di persona allo stesso indirizzo.

L’elettore, utilizzando la busta già affrancata inserita nel plico elettorale e seguendo attentamente le istruzioni, dovrà spedire SENZA RITARDO la scheda elettorale votata affinché arrivi in Consolato entro - e non oltre - le ore 16 (ora locale) del 14 aprile 2016.

Le schede eventualmente pervenute in un momento successivo a tale termine NON potranno essere inviate a Roma e saranno distrutte.

Si ricorda che il voto è personale e segreto. E’ fatto divieto di votare più volte e inoltrare schede per conto di altre persone. Chiunque violi le disposizioni in materia elettorale, sarà punito a norma di legge.

 

 

------------------

12/02/2016

Con decisione del Consiglio dei Ministri del 10 febbraio 2016 è stato indetto un Referendum popolare per l’abrogazione di un comma del Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia ambientale. Per maggiori informazioni si rimanda al comunicato informativo:

Comunicato Informativo

Modulo Opzione

 

Si chiudono il 26 FEBBRAIO p.v. termini di legge per la comunicazione dell'opzione sia da parte di cittadini residenti all'estero (AIRE) che intendono esercitare in Italia il diritto di voto, sia da parte dei connazionali temporaneamente residenti all'estero.

ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO (AIRE)
Entro il 26 febbraio p.v. l'elettore residente (AIRE) all'estero potra' esercitare l'opzione per il voto IN ITALIA facendo pervenire a questo Consolato un’apposita dichiarazione su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d’iscrizione all’anagrafe degli italiani residenti all’estero, l’indicazione della consultazione per la quale l’elettore intende esercitare l’opzione. La dichiarazione deve essere datata e firmata dall’elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità del richiedente, e può essere inviata per posta, per telefax, per posta elettronica (sanfrancisco.voto@esteri.it) anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Consolato anche tramite persona diversa dall’interessato.

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO
Gli elettori temporanei potranno chiedere di essere ammessi al voto per corrispondenza nel luogo di temporanea dimora all'estero, facendo pervenire direttamente AL COMUNE DI ISCRIZIONE nelle liste elettorali l'opzione entro il termine del 26 FEBBRAIO p.v.
Si considerano elettori c.d. "temporanei" gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi.
L'opzione puo' essere presentata utilizzando il Modulo Opzione in pdf. editabile oppure presentando una dichiarazione su carta libera. Per ulteriori informazioni sul contenuto della dichiarazione si rimanda al Comunicato Informativo.


115